"M'ama non M'ama", si inaugura a Fermignano la seconda Casetta Rossa, presidio di bookcrossing

3' di lettura 24/11/2021 - Con l’installazione della seconda Casetta Rossa, nuovo punto di bookcrossing (#casettarossa - presidio bookcrossing), in programma per domani, giovedì 25 novembre, alle ore 18 nell’area sportiva di Ca’ Vanzino, prende il via a Fermignano la VI edizione della campagna di sensibilizzazione contro la violenza di genere “M’ama non M’ama”.

Fino all’8 marzo le associazioni “de.Sidera”, “Indipendente”, “Luoghi Comuni”, “Il Vascello” e la book blogger Milena Scaramucci (caramilena.com), insieme al Comune di Fermignano e con i patrocini dell’Unione dei Comuni dell’Alta Valle del Metauro, della Provincia di Pesaro e Urbino, dell’Ordine degli psicologi delle Marche e, per la giornata del 25 novembre, dell’Assemblea Legislativa delle Marche, offriranno eventi gratuiti sul territorio per riflettere sulla violenza di genere attraverso spazi di dibattito e condivisione.

L’installazione della seconda #casettarossa (la prima fu inaugurata nel 2019 ai Giardini Bramante) sarà seguita alle ore 19 da un aperitivo all’Enoteca Calice Divino (in corso Bramante a Fermignano) con la poetessa Alessandra Carnaroli che proporrà un reading tratto dalla sua ultima racconta di poesie “50 tentati suicidi e 50 oggetti contundenti” (Einaudi), per poi lasciare spazio alla musica con Gli Stranivari. La giornata comincerà con un’infiorata alle ore 9 in Piazza Garibaldi dal titolo “Riempiamo il mondo a colori”, mentre alle ore 15.30 è in programma la seconda edizione del Tam Tam Tour #sonosemprefemminista.

“M’ama non M’ama - spiegano le associazioni organizzatrici - torna con gli eventi in presenza come presentazioni di libri, musica e un weekend dedicato ai più giovani per approfondire sia il tema della violenza di genere che della cultura di parità. Inaugurare la seconda Casetta Rossa è per noi motivo di orgoglio perché oltre alla nostra libreria di riferimento, Book store Mondadori Fermignano, molte case editrici hanno aderito all’invito a donare libri. Durante il lockdown la Casetta Rossa installata nel 2019 è stato un presidio importante sul territorio”.

“Sono sempre più orgoglioso - evidenzia il sindaco di Fermignano Emanuele Feduzi - che questa rassegna si svolga nel nostro territorio. Ad ogni edizione il calendario si arricchisce di iniziative di prestigio, a sottolineare sia l’impegno delle organizzatrici che la partecipazione sempre massiccia della cittadinanza, con l’obiettivo di tenere alto il dibattito. Grazie alla durata della campagna e ai due presidi fissi sul territorio, di questione femminile e violenza di genere si parla non solo il 25 novembre ma tutto l’anno, senza dimenticare che la Biblioteca comunale ospita proprio una sezione dedicata a questi temi”.

“M’ama non m’ama - evidenzia l’assessora Monica Scaramucci, che ha la delega alle Pari opportunità - propone sempre iniziative di qualità, che hanno fatto crescere una consapevolezza e contribuito a far prendere coscienza di sé alle donne, creando quella molla utile per sconfiggere la violenza. Quest’anno anche la Consulta giovanile collabora alla realizzazione delle iniziative e questo mi fa un enorme piacere perché insieme possiamo rimuovere il virus dell’intolleranza, combattendo insopportabili stereotipi sul rapporto uomo donna, che portano ad assumere atteggiamenti e comportamenti irrispettosi e violenti”.

Info: desidera.info@gmail.com, pagina Fb: M’ama non m’ama






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-11-2021 alle 22:55 sul giornale del 24 novembre 2021 - 130 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, urbino, pesaro, fermignano, provincia di pesaro e urbino, bookcrossing, pesaro e urbino, m'ama non m'ama, comunicato stampa, casetta rossa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cwfl





logoEV
logoEV