Turismo, stanziati 12mila euro per tenere aperto lo IAT durante le feste

1' di lettura 24/11/2021 - Dopo che, più volte, in un recente passato avevamo lamentato la chiusura dello IAT (luogo di accoglienza turistica), oggi, prendiamo atto - probabilmente anche a seguito delle nostre sollecitazioni - che in vista delle prossime festività - ormai imminenti - la Giunta municipale, nella seduta dell'11 Novembre - ha stanziato 12.000,00 euro per tenere aperto l'ufficio di prima accoglienza turistica.

Più volte noi abbiamo sostenuto - per il turismo e non solo - che dovessero essere coinvolte le associazioni di volontariato come, ad esempio, la Pro Loco che ha già dato prova di grande disponibilità con i propri iscritti al raggiungimento di importanti traguardi in quantità e qualità di importanti successi di prima accoglienza turistica e culturale.

Nelle associazioni ci sono tante persone meno giovani ma anche tanti ragazzi e ragazze che hanno voglia di rendersi utili per la propria Città e per il proprio territorio.

Noi crediamo che il volontariato sia una espressione genuina e disinteressata per lavorare e dare il proprio contributo alla comunità.

Tale disponibilità, secondo noi, va colta anche per tenere aperti luoghi culturali e turistici di cui Urbino è piena e che - altrimenti - sarebbero chiusi.

Giorgio Londei Capogruppo
Federico Cangini Consigliere


da Urbino e il Montefeltro
Gruppo Consiliare





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-11-2021 alle 09:31 sul giornale del 24 novembre 2021 - 188 letture

In questo articolo si parla di attualità, turismo, urbino, iat, Gruppo Consiliare, punto iat, accoglienza turistica, Urbino e il Montefeltro, consiglio comunale urbino, comunicato stampa, iat urbino, punto iat urbino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cvWz





logoEV
logoEV