Attenzione alle truffe, ANT non chiede donazioni a domicilio o per telefono

3' di lettura 29/11/2021 - A seguito di segnalazioni che ci sono pervenute negli ultimi giorni, Fondazione ANT Italia Onlus, presente nelle Marche da oltre 30 anni, ci tiene a ribadire che non effettua campagne di raccolta fondi a domicilio, presentandosi a casa o presso negozi, né per via telefonica.

Purtroppo non è la prima volta che amici, donatori e volontari ANT segnalano episodi del genere, soprattutto con l’avvicinarsi dei periodi di festa. Per questo motivo la nostra Fondazione raccomanda a tutti i cittadini la massima attenzione, ricordando che: ANT non chiede donazioni telefonandovi, né bussa alla porta di casa o entra nel vostro negozio per chiedere un contributo. Se registrate un episodio del genere:

1 - non date soldi
2 - segnalateci subito l’accaduto (recapiti su www.ant.it/marche Dove siamo nelle Marche)


LE DONAZIONI AD ANT

Per ANT il sostegno dei cittadini è fondamentale: sono le donazioni di privati ed aziende che permettono le attività di assistenza domiciliare gratuita alle persone malate di tumore, le visite di prevenzione oncologica alla cittadinanza, la formazione e la ricerca. Ed è per questo che ANT, grazie al supporto dei suoi volontari, organizza tutto l’anno campagne di raccolta fondi ufficiali, sia locali che nazionali, promuovendo eventi ed iniziative autorizzate a cui chiediamo a tutti di partecipare e contribuire. Ma ricordiamo, ancora una volta, che Fondazione ANT non chiede donazioni in contanti con il porta a porta o telefonando. Le uniche modalità attraverso cui è possibile fare una donazione ad ANT sono:

• on line con Carta di Credito sul sito ant.it
tramite Conto Corrente Postale n. 11424405
con Bonifico intestato a Fondazione ANT Italia Onlus (IBAN IT 77 V 03069 02491 100000001779)
presso le Delegazioni ANT e le sedi locali (indirizzi su www.ant.it/marche Dove siamo nelle Marche)
in occasione di iniziative e manifestazioni ai banchetti gestiti dai Volontari, riconoscibili da pettorina ANT, con rilascio di regolare ricevuta
attraverso un lascito testamentario a favore di ANT (per informazioni lasciti@ant.it)
con donazione continuativa (SDD)
scegliendo di destinare il 5×1000 dell’IRPEF a Fondazione ANT Italia Onlus, inserendo il codice fiscale 01229650377 nella dichiarazione dei redditi


Grazie alle donazioni di privati e aziende, ogni anno oltre 10.000 persone vengono assistite nelle loro case da ANT, garantendo la dignità e qualità della vita (“Eubiosia”) fino all’ultimo giorno.

Grazie per continuare a sostenere l’assistenza specialistica domiciliare e gratuita di Fondazione ANT.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-11-2021 alle 21:10 sul giornale del 29 novembre 2021 - 206 letture

In questo articolo si parla di attualità, truffa, Fondazione, truffe, tumori, ant, Fondazione ANT Italia Onlus, ANT Italia Onlus, fondazione ant, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cxaE





logoEV
logoEV