Lavori di messa in sicurezza al Furlo, protocollo d'intesa fra le parti interessate per effettuare l'intervento

furlo via flaminia 2' di lettura 07/12/2021 - "Da tempo sto seguendo attentamente la problematica della messa in sicurezza della parete rocciosa al Furlo", spiega l'assessore regionale all'Ambiente Stefano Aguzzi.

"Sono stati organizzati numerosi incontri con tutti gli enti interessati, Regione Marche con il Servizio Tutela del Territorio di Pesaro e Urbino, Provincia di Pesaro e Urbino, Riserva Naturale Statale della Gola del Furlo, Comune di Fermignano ed Enel, quest'ultima in qualità di proprietaria della particella in cui ricade proprio il costone di roccia che sta franando".

L'ultimo incontro si è svolto venerdì scorso ed è stato organizzato per concordare un protocollo d’intesa che consenta di trovare soluzione alla vicenda, realizzare la messa in sicurezza del costone di roccia e portare così, in conclusione, alla riapertura della strada chiusa da mesi.

La Regione ha già redatto uno studio preliminare, la Provincia ha predisposto il progetto esecutivo che è stato consegnato ad Enel, la quale dovrà individuare una propria ditta incaricata di eseguire l'intervento: "Occorreranno complessivamente 400.000 euro - spiega l'assessore Aguzzi -. In un primo step, si eseguiranno tutti gli interventi di messa in sicurezza, per la sistemazione delle porzioni di parete rocciosa ritenuti più critici e ad immediato rischio di crollo e per ulteriori situazioni di instabilità caratterizzate da minor pericolo di crollo. Per questi interventi occorreranno 200.000 euro, mentre altri 200.000 saranno dedicati al monitoraggio continuo della zona interessata. Al termine delle concertazioni, è stato stabilito che Enel finanzi il 60% dell’intervento, pari a 240mila euro, e svolga il ruolo di stazione appaltante. La Regione metterà dal proprio Bilancio 100.000 euro, la Provincia di Pesaro e Urbino e il Comune di Fermignano stanzieranno 30.000 euro a testa. Di grande importanza sono anche i tempi: Enel partirà con i lavori dall'inizio del prossimo anno ed entro marzo si potrà concludere l'intervento e riaprire la strada".

Tutti gli enti interessati metteranno a disposizione personale tecnico utile all’acquisizione di tutte le autorizzazioni dovute, alla direzione dei lavori e al collaudo delle opere.


da Stefano Aguzzi
Assessore Regionale





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-12-2021 alle 16:24 sul giornale del 07 dicembre 2021 - 146 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, fermignano, provincia di pesaro urbino, stefano aguzzi, furlo, gola del furlo, assessore regionale, comune di fermignano, via flaminia, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/cyGP





logoEV
logoEV
qrcode