Variante Omicron, FIOM CGIL: "Servono le mascherine FFP2 per tutti i lavoratori"

1' di lettura 14/01/2022 - Con oltre 30 mila persone in quarantena nelle Marche e un numero importante di positivi giornalieri, oltre 2000, a fronte dell’alta contagiosità della “variante Omicron” si apre una nuova fase pandemica che presuppone anche un cambio di passo nelle procedure di contrasto al virus anche nei luoghi di lavoro e nelle fabbriche metalmeccaniche.

Purtroppo questo cambio di passo non sta avvenendo nella maggioranza delle fabbriche nel territorio: ci giungono troppe segnalazioni dai luoghi di lavoro che lamentano la mancata dotazione di FFp2 e tale carenza, oltre a generare incertezza, timore e apprensione, mette seriamente a rischio la salute e la sicurezza delle maestranze.

La FIOM di Pesaro Urbino ritiene indispensabile riconvocare tutti i comitati Covid al fine di rialzare l’attenzione rivedendo i protocolli e le procedure di contrasto al virus a cominciare dalla distribuzione ai lavoratori e alle lavoratrici delle mascherine FFp2 al posto delle chirurgiche in tutte quelle aziende dove ancora non è stato fatto.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-01-2022 alle 15:53 sul giornale del 14 gennaio 2022 - 140 letture

In questo articolo si parla di attualità, lavoro, cgil, lavoratori, cgil pesaro, cgil pesaro e urbino, comunicato stampa, mascherine, mascherine ffp2

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cFfr





logoEV
logoEV