Urbino Capoluogo: "Andremo avanti fino al definitivo riconoscimento dello status"

associazione urbino capoluogo 1' di lettura 18/01/2022 - Noi che abbiamo fondato la nostra associazione "Urbino-Capoluogo", dichiarano congiuntamente Giorgio Londei e Ferruccio Giovanetti, rispettivamente Presidente e Vice Presidente Vicario, in occasione della salvezza del nostro Tribunale in quanto Co Capoluogo di Provincia con una straordinaria adesione di cittadini (abbiamo superato i 2.400 iscritti), prendiamo atto che il Sindaco Gambini, oggi, dichiari: "…va detto che molti finanziamenti li abbiamo ottenuti perché siamo Co Capoluogo di Provincia...".

Naturalmente i nostri iscritti sono di Urbino, del Montefeltro e di tutti coloro in Italia e non solo, che hanno firmato una adesione scritta in cui dicono di amare e difendere la città dell'Unesco.

Noi intendiamo andare avanti per il definitivo riconoscimento dello "status" in quanto abbiamo già ottenuto significativi milioni di euro e altri ne possono arrivare per un riconoscimento che ci deriva anche dalla storia e che dobbiamo consegnare alle future generazioni.

Noi con i tanti nostri incontri intendiamo intensificare la nostra azione che abbiamo più volte espresso in Urbino come a Roma.

La situazione della Città ducale e del Montefeltro - concludono Londei e Giovanetti - richiede anche che si rifinanzi la legge territoriale "Urbino e l’Antico Ducato" magari anche con fondi europei.

Alle prossime elezioni politiche chiederemo ai candidati dei vari schieramenti un impegno preciso e concreto.

Al comunicato si è associato il Consigliere comunale Federico Cangini.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-01-2022 alle 20:28 sul giornale del 18 gennaio 2022 - 142 letture

In questo articolo si parla di attualità, urbino, associazione urbino capoluogo, comunicato stampa, capoluogo di provincia, urbino capoluogo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cFZX





logoEV
logoEV