Acconciatori ed estetiste, niente green pass dal 1° aprile, ancora necessario per palestre, piscine e centri benessere

acconciatori estetiste parrucchieri 1' di lettura 29/03/2022 - al prossimo 1° aprile, per consentire l’accesso dei clienti a saloni di acconciatura e centri estetici, i titolari non dovranno più chiedere di esibire il Green Pass: è la novità più importante per le categoria di CNA Benessere e Sanità (acconciatori, estetiste e tatuatori).

Fino al prossimo 30 aprile resta invece in vigore l’obbligo di Green Pass rafforzato per accedere a centri benessere, piscine e palestre.

L’altra novità è che per l’accesso ai luoghi di lavoro per titolari e lavoratori (anche over 50), fino al 30 aprile prossimo, sarà sufficiente il Green Pass base. Fino al 15 giugno, per tutti gli over 50, resta ferma la regola generale dell’obbligo di vaccinazione.

In attesa di un chiarimento ufficiale da parte del Governo, continueranno a essere applicati i protocolli e le linee guida esistenti, che potranno essere adeguati e aggiornati con ordinanza del ministro della Salute.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-03-2022 alle 18:22 sul giornale del 29 marzo 2022 - 249 letture

In questo articolo si parla di attualità, palestre, piscine, Estetiste, cna pesaro e urbino, acconciatori, comunicato stampa, centri estetici, green pass, green pass rafforzato

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/cVWp





logoEV
logoEV
qrcode