Cagli, sostegno sociale alla popolazione, rinnovato anche per il 2022 l'accordo fra Comune e sindacati

municipio di cagli 2' di lettura 08/05/2022 - Rinnovato anche per il corrente anno 2022 l’accordo con il Comune di Cagli, sulle risorse del bilancio comunale da destinare agli scopi di sostegno sociale per i cittadini della comunità cagliese.

Le OO.SS. CGIL, CISL e le Federazioni dei Pensionati di SPI CGIL e FNP CISL, esprimono soddisfazione verso l’Amministrazione comunale che ancora una volta ha dimostrato grande sensibilità ed attenzione ai problemi reali che investono i propri cittadini ed in particolare le persone anziane ed in disagio sociale.

La crisi causata dalla pandemia prima e l’evolversi del conflitto Russo-Ucraino, hanno accentuato fortemente le criticità che da diversi anni ormai vivono le popolazioni dei comuni delle aree interne ed in particolare del territorio dell’Ata Valle del Metauro e del Catria e Nerone.

Politiche sbagliate operate dalle Giunte Regionali precedenti ed attuali, hanno fortemente penalizzati questi territori in particolare per quanto riguarda i temi della sanità e dei servizi sociali primari, sia pubblici che privati.

L'attuale Amministrazione comunale, da alcuni anni si è posto questo problema ed ha considerato importante il confronto con le OO.SS. per sopperire ai disagi della popolazione attraverso la destinazione di risorse economiche del già debole bilancio comunale, ma anche con l’attivazione di politiche attive volte a contrastare i fenomeni dell’evasione ed elusione fiscali di alcuni furbetti, del gioco di azzardo patologico, sempre più una piaga invasiva e drammatica presente nella comunità e la lotta al bullismo e cyber bullismo, accentuato nelle scuole a seguito delle restrizioni dovute alla pandemia.

Il comune in accordo con le OO.SS., ha inoltre messo a disposizione interventi economici per sostenere gli anziani, le persone e famiglie, che a causa della pandemia e del conflitto Russo-Ucraino in corso, hanno subito contraccolpi tali da non riuscire a fronteggiare le esigenze quotidiane della vita.

L’esempio del Comune di Cagli, deve essere visto come un comportamento virtuoso anche da parte degli altri comuni ed in particolare delle comunità che costituiscono l’Ambito Sociale Territoriale n. 3.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-05-2022 alle 10:05 sul giornale del 08 maggio 2022 - 116 letture

In questo articolo si parla di attualità, sindacati, cgil, urbino, cisl, cagli, Comune di Cagli, sindacato, ast cisl urbino, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c6mP





logoEV
logoEV