Scuole, quasi cinque milioni per la sede di via Bramante della Scuola del Libro

scuola del libro via bramante 2' di lettura 01/06/2022 - Buone notizie per due rilevanti istituti scolastici superiori della provincia. Si tratta dell’Agrario Cecchi di Pesaro e del liceo artistico Scuola del Libro di Urbino.

Lo rende noto il presidente Giuseppe Paolini, uscito dall’incontro tenuto a Roma dal commissario straordinario alla Ricostruzione Giovanni Legnini, nella sala polifunzionale della Presidenza del consiglio. «Si è fatto il punto sul programma straordinario dedicato agli edifici scolastici colpiti dal sisma nel 2016. Invitalia ha appena pubblicato i bandi relativi agli accordi quadro delle scuole coinvolte, finalizzati alla selezione delle imprese e dei professionisti», spiega il presidente della Provincia.

In particolare, «per quanto riguarda le scuole di nostra competenza, abbiamo ottenuto sei milioni e 525mila euro per la riparazione dei danni conseguenti al terremoto del 2016, con adeguamento sismico dell’edificio principale, per l’Agrario Cecchi di Pesaro. E quattro milioni e 930mila euro per la riparazione, con adeguamento sismico, della sede in via Bramante della Scuola del Libro di Urbino. Ringraziamo il commissario straordinario Legnini, il ministro Bianchi, la Regione Marche e tutti i soggetti coinvolti nell’operazione».

Aggiunge il dirigente provinciale all’Edilizia scolastica Maurizio Bartoli: «Si tratta di una risposta rilevante alle problematiche riscontrate nel censimento delle scuole danneggiate dal terremoto. La Provincia si è mobilitata velocemente, mettendo subito a disposizione tutta la documentazione che ha permesso di raggiungere il finanziamento. Più di undici milioni di euro assegnati rappresentano un risultato certamente significativo. Ora assicuriamo massima collaborazione, anche per gli step successivi alla pubblicazione del bando da parte di Invitalia».

Dall’incontro odierno è emersa la previsione di una gara unica per lotti territoriali, in modo da accelerare i tempi di realizzazione. L’appuntamento alla Presidenza del Consiglio ha visto la presenza del ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi, del presidente dell’Anac Giuseppe Busia, del capo dipartimento Casa Italia Elisa Grande e del responsabile Investimenti pubblici di Invitalia Giovanni Portaluri, insieme ai rappresentanti delle Regioni Marche, Abruzzo, Umbria e Lazio. Il programma complessivo è stato definito insieme al Dipartimento Casa Italia con la collaborazione di ministero dell’Istruzione, Anac, Invitalia e Gse. Gli interventi complessivamente contemplati sono 450, per un totale di un miliardo e 300 milioni di euro, destinati alle scuole colpite dal terremoto del 2016 nelle quattro regioni.

____
Vuoi ricevere le notizie di Vivere Urbino in tempo reale sul tuo smartphone tramite WhatsApp e Telegram?
Per WhatsApp aggiungi il numero 3714499877 alla tua rubrica ed invia il messaggio "Notizie ON".
Per Telegram vai su https://t.me/vivereurbino e clicca su "Unisciti".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-06-2022 alle 14:35 sul giornale del 01 giugno 2022 - 177 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, urbino, finanziamenti, lavori, pesaro, provincia di pesaro e urbino, adeguamento sismico, pesaro e urbino, via bramante, scuola del libro, comunicato stampa, scuola del libro urbino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c0gL





logoEV