Aggredisce un gruppo di studentesse, arrestato un venticinquenne per violenza sessuale

1' di lettura 10/06/2022 - Nella mattinata di oggi i Carabinieri della Compagnia di Urbino hanno tratto in arresto un venticinquenne, di origine straniera, pregiudicato, con l'accusa di violenza sessuale, lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale.

Il giovane, nella notte appena trascorsa, all'interno di una discoteca urbinate, avrebbe inizialmente avvicinato un gruppo di studentesse di origine statunitense ed italiana, tentando poi in almeno due occasioni di baciarne una con la forza e senza alcun consenso.

Al rifiuto della ragazza, il venticinquenne l'avrebbe bloccata per i polsi e vistosi nuovamente respinto, dopo averla afferrata per il collo, l'avrebbe spinta per terra, causandole escoriazioni ed un forte shock, un'amica della giovane ha ricevuto uno schiaffo al volto dall'aggressore.

Lo straniero, poco dopo, avrebbe continuato a perpetrare abusi sessuali nei confronti di un'altra studentessa, alla quale avrebbe palpato le parti intime.

I militari dell'Arma, allertati da una chiamata al 112, sono giunti immediatamente sul posto ed hanno individuato e bloccato il responsabile, il quale ha opposto resistenza nei loro confronti.

Il personale del Nucleo Operativo della Compagnia di Urbino, insieme a quello delle Stazioni di Fermignano e Mercatello sul Metauro, ha raccolto le denunce e le dichiarazioni dei presenti.

In considerazione degli eventi accaduti, in accordo con l'Autorità Giudiziaria, l'uomo è stato tratto in arresto e condotto presso la casa circondariale di Pesaro.

____
Vuoi ricevere le notizie di Vivere Urbino in tempo reale sul tuo smartphone tramite WhatsApp e Telegram?
Per WhatsApp aggiungi il numero 3714499877 alla tua rubrica ed invia il messaggio "Notizie ON".
Per Telegram vai su https://t.me/vivereurbino e clicca su "Unisciti".






Questo è un articolo pubblicato il 10-06-2022 alle 18:52 sul giornale del 10 giugno 2022 - 1327 letture

In questo articolo si parla di cronaca, urbino, violenza sessuale, molestie sessuali, abusi sessuali, articolo, antonio mancino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/daFB





qrcode