Controllo e limitazione dei consumi idrici nel territorio comunale, ecco le disposizioni dell'ordinanza

acqua innaffiare 1' di lettura 18/07/2022 - Emanata l’ordinanza sindacale per il controllo e la limitazione dei consumi idrici nel territorio comunale di Urbino.

Con decorrenza immediata e fino alla revoca del provvedimento, su tutto il territorio comunale è fatto divieto di prelievo e consumo di acqua derivata dal pubblico acquedotto per:

• l’irrigazione e annaffiatura di orti, giardini e prati, ad esclusione dei giorni di lunedì e giovedì dalle ore 21.00 alle ore 24.00;
• il lavaggio di aree cortilizie e piazzali;
• il lavaggio privato di veicoli a motore;
•; il riempimento di piscine, fontane ornamentali, vasche da giardino;
• per tutti gli usi diversi da quello alimentare domestico, per l’igiene personale e l’abbeveraggio degli animali.

Si invita la cittadinanza ad adottare comportamenti responsabili volti all’uso razionale e corretto dell’acqua, al fine di evitare inutili sprechi, nella consapevolezza dell’importanza della collaborazione attiva dei cittadini.

____
Vuoi ricevere le notizie di Vivere Urbino in tempo reale sul tuo smartphone tramite WhatsApp e Telegram?
Per WhatsApp aggiungi il numero 3714499877 alla tua rubrica ed invia il messaggio "Notizie ON".
Per Telegram vai su https://t.me/vivereurbino e clicca su "Unisciti".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-07-2022 alle 17:47 sul giornale del 18 luglio 2022 - 446 letture

In questo articolo si parla di attualità, urbino, acqua, comune di urbino, ordinanza, siccità, ordinanza sindacale, crisi idrica, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/dgtc





logoEV
qrcode