IV edizione della Summer School in Epistemology, a Urbino dal 29 agosto al 1 settembre

1' di lettura 28/07/2022 - Che cosa distingue una conoscenza da una semplice opinione? Abbiamo davvero buone ragioni per credere ciò che crediamo? Simili domande costituiscono l’oggetto di indagine dell’epistemologia e si trovano al centro della riflessione filosofica sulla conoscenza almeno a partire da Platone.

Il tentativo di fornire a esse delle risposte soddisfacenti corrisponde a un bisogno tipicamente umano ed è divenuto particolarmente urgente nell’era delle fake news, dei social media e di internet, in cui ognuno di noi è quotidianamente bersagliato da un’enorme quantità di informazioni più o meno attendibili e rischia di finire col credere che le opinioni siano “tutte uguali”.

Dal 29 agosto al 1° settembre, nello splendido Palazzo Albani, l’Università degli Studi di Urbino Carlo Bo ospiterà la Urbino Summer School in Epistemology, un evento di alto profilo culturale giunto ormai alla sua quarta edizione e al quale prenderanno parte studenti e ricercatori provenienti da tutto il mondo. Quest’anno i lavori della Scuola saranno diretti da quattro protagonisti di assoluto primo piano dell’epistemologia contemporanea: Alexander Bird (University of Cambridge), Annalisa Coliva (University of California Irvine), Vincenzo Crupi (Università di Torino) e Maria Lasonen-Aarnio (University of Helsinki). L’evento sarà patrocinato dalla Società Italiana di Filosofia Analitica (SIFA) e dalla Società Italiana di Logica e Filosofia delle Scienze (SILFS), che hanno generosamente messo a disposizione sei borse di studio destinate agli studenti o ricercatori più meritevoli.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-07-2022 alle 15:37 sul giornale del 28 luglio 2022 - 145 letture

In questo articolo si parla di attualità, urbino, università di urbino, epistemologia, comunicato stampa, summer school in epistemology

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dih5





logoEV