MArCHESTORIE, a Cantiano lo spettacolo teatrale itinerante "Maledicto arnese de guerra"

4' di lettura 01/09/2022 - A Cantiano, tutto pronto per la rassegna MArCHESTORIE ed. 2022 e per “Maledicto arnese de guerra”, lo spettacolo clou della rassegna.

Il programma

Venerdì 2 settembre 2022

@ Sala del Consiglio comunale - H. 18.00
Presentazione della riedizione del libro “Il Castello di Cantiano” di Giovanni Scatena. L’opera di Giovanni Scatena, apprezzatissimo storico, rappresenta un prezioso documento per la ricostruzione storico-scientifica dell’epoca.
L’opera racconta l’assedio del castello di Cantiano (oggi Rocca Gabrielli) da parte del capitano di ventura, Braccio Fortebraccio da Montone.
Dopo un estenuante e inutile accerchiamento, Braccio abbandonò il progetto e vide così infrante le mire espansionistiche verso la Marca e l’Adriatico. È ricordata a tal proposito la frase dell’illustre capitano di ventura nei confronti del castello di Cantiano: “Maledicto arnese de guerra”. Il pubblico sarà guidato da due cantastorie in costume lungo un percorso strutturato attraverso le vie e le piazzette del borgo medievale.

Sabato 3 settembre 2022

@ centro storico - per tutto il giorno
Il Gruppo storico malatestiano La Pandolfaccia di Fano presenta:
Accampamento, spettacoli di combattimenti
Antichi mestieri nel centro storico medievale
Giochi storici per bambini
a cura del Gruppo storico malatestiano LA PANDOLFACCIA di Fano

@ Collegiata di S. Giovanni Battista - H. 17.00
visita guidata a cura di Filippo Duro

@Piazza Luceoli/incrocio con Via Fiorucci
H. 18.30 Inizio primo spettacolo “MALEDICTO ARNESE DE GUERRA”
H. 21.30 Inizio replica

Domenica 4 settembre 2022

@ Piazza Luceoli - H. 8.30
Ritrovo per escursione naturalistica guidata gratuita alla Riserva Naturale Bosco di Tecchie, lungo ”Il Cammino di San Silvestro”
A cura dell'associazione Naturalis Motus
La Riserva naturale generale orientata del Bosco di Tecchie è un ambiente unico, prezioso, raro esempio di area boschiva perfettamente intatta, non influenzata dall’intervento dell’uomo. Qui, le piante, in prevalenza faggi secolari nel versante nord-est e cerri maestosi nel versante sud-ovest, compiono liberamente l’intero ciclo vitale e una volta caduti al suolo diventano habitat per la fauna e luoghi in cui si insediano alcune specie di insetti e funghi, complice l’umidità particolarmente adatta alla crescita di numerose specie.

@ Piazza Luceoli - dal pomeriggio
Il Gruppo storico malatestiano La Pandolfaccia di Fano presenta:
falconiere con esposizione di rapaci
Tamburi e sbandieratori
danze nobiliari - spettacoli di combattimento - danze storiche - spettacolo di sputafuoco

@ Piazza Luceoli - H. 17.00
Ritrovo per visita guidata alla scoperta dei luoghi del MALEDICTO ARNESE DE GUERRA
a cura del Vicesindaco Prof.ssa Natalia Grilli

@Piazza Luceoli/incrocio con Via Fiorucci - H. 21.00
Spettacolo unico “MALEDICTO ARNESE DE GUERRA”

Per entrambe le giornate:
Apertura polo museale S. Agostino - H. 16.00 - 18.00
Apertura delle Chiese del centro storico
Aperitivi e menù della tradizione cantianese a base del ricco paniere di prodotti tipici locali

Il personaggio centrale
Nel 1417, Andrea Fortebraccio detto Braccio da Montone, condottiero e capitano di ventura, desideroso di estendere il suo potere sino al Mare Adriatico, mosse contro i territori del Montefeltro e si spinse verso Urbino. La sua avanzata si bloccò presto il Castello di Cantiano che, sbarrando la Via Flaminia, divenne il quartiere generale dell'esercito del Montefeltro. Dopo un lungo assedio, dovette arrendersi dichiarando l'antico castello di Cantiano: "Maledicto arnese de guerra".

La proposta artistica
Il racconto dell'assedio del 1417 e, su un altro piano di narrazione, il racconto delle vicende di un altro assedio dello stesso Castello, avvenuto nel XIV sec., conteso tra Gubbio e Urbino. La battaglia fu vinta grazie al coraggio di Madonna Filippa che instancabilmente incitava il popolo e le truppe a resistere.

La proposta è di narrare questi fatti in tono di commedia, con un linguaggio medievale contaminato da elementi linguistici contemporanei per coinvolgere maggiormente gli spettatori.

L'ambientazione
Le vie medievali di Cantiano regalano una giusta ambientazione allo spettacolo negli stessi luoghi dei due assedi. Accampamento militare, botteghe medievali, realizzati con la collaborazione dell’Associazione LA PANDOLFACCIA di Fano, contribuiranno a completare il quadro medievale del nucleo storico della cittadina.

Finalità progetto regionale MArCHESTORIE Racconti & tradizioni dai borghi in festa
Raccontare le Marche attraverso i suoi borghi, i suoi sapori, la sua vicenda millenaria ma soprattutto le sue storie. Farlo attraverso una “festa”, che duri intere settimane e che coinvolga tutto il territorio marchigiano, dal mare alle montagne; conoscere antichi abitati arroccati, fortezze medievali, città meravigliose e chiese dal fascino misterioso; assaggiare cibi nuovi e rincorrere emozioni inedite, seguendo le trame di una conoscenza che si fa spettacolo e divertimento. Tutto ciò esiste, e si chiama MArCHESTORIE Racconti & tradizioni dai borghi in festa.

Marchestorie e Cantiano
Attraverso l'evento spettacolo “Maledicto Arnese de Guerra” sarà possibile dare nuova vita ed attenzione al nucleo originario del paese, non solo facendo percorrere le sue vie dai visitatori-spettatori, ma rianimando piazzette e luoghi simbolici (Fontanella di Via Colmatrano, sagrato di San Niccolò, Archetto di Palazzo Corsi), ridando loro voce e corpo attraverso una componente imprescindibile della comunità cantianese: il teatro popolare, che caratterizza la vita di questa nostra comunità fin dalle sue origini e che ha nella “Turba”, nella Filodrammatica “la Fontanella” e, più recentemente, nell'Associazione “L'Opera di Thalia” le sue manifestazioni più evidenti.

www.marchestorie.it/borghi/cantiano-2022/






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-09-2022 alle 17:25 sul giornale del 01 settembre 2022 - 132 letture

In questo articolo si parla di attualità, cantiano, Comune di Cantiano, comunicato stampa, marchestorie, maledicto arnese de guerra

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dnuW





logoEV
logoEV