A Moreno Cedroni il Tartufo d'Oro, "Nell'era della velocità la stagionalità del tartufo lo rende importante"

moreno cedroni|tartufo d'oro| 2' di lettura 09/10/2022 - “Il tartufo è cultura, un volano inestimabile per conoscere il territorio, per fare turismo e non solo, perché ha un potenziale inestimabile".

"Nella società di oggi dove ogni prodotto è sempre disponibile in qualsiasi periodo il tartufo ha un'altra ricchezza: ci insegna a rispettare la stagionalità, ad attendere i tempi della natura per avere un prodotto magnifico, sempre più richiesto nelle grandi tavole perché anche la cucina ha bisogno di questi grandi ingredienti che fanno decollare i piatti”: lo Chef Moreno Cedroni ha usato queste parole durante la premiazione del Tartufo d'oro, conferitogli questa mattina dal sindaco di Sant'Angelo in Vado Stefano Parri nel corso del primo weekend della 59esima Mostra Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato delle Marche.

“Il tartufo nobilita ogni piatto -ha continuato Cedroni, grande innovatore in cucina-: provate a grattugiarlo sopra uno spaghetto alle vongole, sopra un filetto di rombo o, se preferite il dolce, sopra un tiramisù o unito a un pezzetto di cioccolato. La grande cucina sa aspettare il tartufo perché è un grande alleato in cucina”.

Assieme allo Chef Cedroni sul palco c'era anche Davide Moioli de “La Cantina Sociale” di Cantiano che ha raccontato i sogni infranti dall'alluvione e la forza di ricominciare a sperare e di ripartire migliorandosi: “L'acqua non ha portato via solo le attrezzature e i tavoli -ha detto Moioli- ma che un pezzo di cuore e dei nostri sogni. Con lo spirito della gente di Cantiano però penso già a ripartire e a farlo migliorandoci sempre di più. Ci servono aiuti, per le strade e per l'economia ma tutti noi vogliamo rialzarci e ricominciare”.

Nei primi due giorni di Mostra Nazionale si è tenuto anche il 30esimo raduno di auto d'epoca “Le strade del Tartufo” e la rassegna TartufArte, dedicata al tema degli angeli nella storia dell'arte. Mostre, concerti, convegni e animazione hanno intrattenuto turisti e visitatori, oltre ai menù al tartufo disponibili in stuzzcherie e ristorantini.

Nel prossimo weekend invece spazio al 44esimo Motoraduno internazionale del Tartufo che porterà in città migliaia di motociclisti da tutta Europa.

____
Vuoi ricevere le notizie di Vivere Urbino in tempo reale sul tuo smartphone tramite WhatsApp e Telegram?
Per WhatsApp aggiungi il numero 3714499877 alla tua rubrica ed invia il messaggio "Notizie ON".
Per Telegram vai su https://t.me/vivereurbino e clicca su "Unisciti".








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-10-2022 alle 16:23 sul giornale del 09 ottobre 2022 - 191 letture

In questo articolo si parla di attualità, tartufo, moreno cedroni, sant'angelo in vado, Mostra nazionale del tartufo bianco pregiato delle Marche, tartufo d'oro, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/duPR





logoEV
logoEV
qrcode