Alluvione, mozione di M5S: "Risorse immediate per il ripristino di infrastrutture"

2' di lettura 09/10/2022 - Ruggeri porta in consiglio regionale la voce dei sindaci per definire meglio il quadro delle priorità. «Il ripristino di strade e altre infrastrutture strategiche per i servizi è un’urgenza indifferibile nelle aree dell’alluvione».

Lo afferma Marta Ruggeri, la capogruppo dei 5 Stelle in consiglio regionale, che ha appena depositato una proposta per attivare la giunta marchigiana nei confronti di «Governo ed enti territoriali coinvolti», sollecitando «provvedimenti specifici e finanziamenti rapidi».

Spiega Ruggeri che la mozione nasce dal confronto con alcuni sindaci delle zone colpite: Alberto Alessandri di Cagli, che è inoltre il presidente della locale Unione montana, Simona Guidarelli di Pergola e Alessandro Piccini di Cantiano.

«Altri interventi urgenti - prosegue Ruggeri - sono già stati individuati da analoghe proposte di alcuni colleghi consiglieri regionali, di conseguenza li considero dati già acquisiti. Mi riferisco in particolare alla richiesta di sostegni a fondo perduto e alla sospensione del contributo di bonifica. Mi sono invece concentrata sul celere ripristino di strade e altre infrastrutture strategiche per porre in evidenza un’ulteriore priorità, con l’intenzione di contribuire a un quadro completo delle esigenze riguardanti il post alluvione. Credo che il consiglio regionale si orienterà infatti verso una risoluzione riassuntiva delle diverse proposte e proprio un atto condiviso mi sembra il modo migliore per affrontare una questione di tale portata».

Tra l’altro, a conferma, l’intervento di Ruggeri invita la giunta regionale a farsi carico in senso complessivo «delle richieste e delle proposte avanzate dai sindaci dei Comuni che sono stati investiti dall’alluvione del 15 settembre scorso».

Un disastro, ricorda Ruggeri nella sua mozione, che ha riguardato un vasto territorio nelle province di Ancona e Pesaro-Urbino, provocando lutti, danni enormi e il rischio concreto che intere zone, in particolare le più interne, siano condannate a soffrire di un divario ancora più ampio rispetto alla costa. «Il processo di spopolamento già in atto - conclude Ruggeri - sarebbe acuito da un’eventuale paralisi della vita sociale ed economica, se la rete delle infrastrutture non fosse ripristinata in tempi celeri».


da Marta Ruggeri
Consigliere regionale M5S







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-10-2022 alle 14:07 sul giornale del 09 ottobre 2022 - 52 letture

In questo articolo si parla di regione marche, politica, alluvione, cagli, pergola, cantiano, consigliere regionale, Movimento 5 Stelle, M5S, marta ruggeri, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/duPs





qrcode