Capitale Europea della Cultura e viabilità, lettera aperta al sindaco Gambini

cartello pesaro urbino 1' di lettura 17/10/2022 - Qualche anno fa (se non andiamo errati circa tre) Lei firmò un protocollo di intesa con il Sindaco di Pesaro (Ricci) e il Presidente della Provincia (Paolini) in relazione alla selezione di Capitale Europea della Cultura.

L'intenzione di Pesaro era di partecipare con il supporto della nostra Città che, come è noto, è tutelata dall'Unesco e, quindi, appetibile.

Nel protocollo - se ricordiamo bene - era inserita la clausola che la Provincia avrebbe modificato lo statuto e che ci avrebbe inserito - in maniera inequivocabile - che Urbino è Capoluogo di Provincia come, recentemente, hanno dichiarato in un decreto il Ministro degli Interni (Lamorgese) e quello dell'Economia (Franco).

Ci risulta che la Provincia abbia mantenuto l'impegno mentre - se siamo bene informati - nulla si è mosso a proposito della viabilità fra Pesaro e Urbino (tanto sbandierata, come "svolta", nel protocollo) in quanto il Comune di Pesaro non ha mantenuto il suo impegno di intervenire presso i Ministeri e gli Organi competenti.

Ora Sindaco noi - interpellati e pressati - da tanti cittadini Le chiediamo di fare chiarezza sulla data del protocollo, sui suoi contenuti e sugli impegni, probabilmente, non mantenuti e, se così fosse, noi chiediamo una sua opinione e il suo pensiero.

Noi intanto crediamo che se le cose stanno come noi crediamo, non sarebbe opportuno - viste le probabili - inadempienze, dichiarare nullo quel protocollo nella parte che riguarda Pesaro?

Attendiamo una sua valutazione che, siamo convinti, arriverà per noi e per l'opinione pubblica.

Giorgio Londei Capogruppo
Federico Cangini Consigliere


   

da Urbino e il Montefeltro
Gruppo Consiliare









logoEV
logoEV
qrcode