Strade pericolose, da lunedì in funzione gli autovelox, ecco dove

2' di lettura 22/10/2022 - L'Amministrazione Comunale informa che sono stati installati alcuni dispositivi per il controllo elettronico bidirezionale della velocità lungo tratti di strade pericolose, sui quali periodicamente si verificano incidenti importanti. I controlli inizieranno ufficialmente lunedì 24 ottobre.

In particolare sono stati installati tre box per il rilevamento elettronico della velocità lungo la SS 73 bis, con limite di 50 Km/h, all’altezza:

- dell’intersezione per Mazzaferro;
- in località Tufo;
- in località Montesoffio.

Inoltre è stato installato un autovelox fisso lungo la SS 73 bis var, con limite 90 Km/h, dopo la galleria, provenendo da Urbino, all’altezza della prima semicurva a sinistra.

Il tratto della SS 73 bis via Bocca Trabaria Ovest è fortemente curvilineo, costeggiato da molti accessi e strade chiuse, i problemi maggiori sono dovuti alla presenza, soprattutto nel periodo estivo, di motocicli che viaggiano a forte velocità e del notevole traffico di mezzi pesanti. Nel corso degli anni, si sono verificati incidenti con gravi conseguenze e segnalazioni continue di velocità pericolose denunciate dai residenti.

Anche la SS 73 bis var è stato teatro di numerosi e gravi incidenti stradali, in quanto la galleria è seguita da un lungo ponte sopraelevato con andamento curvilineo che comporta perdite di controllo dei veicoli, soprattutto in inverno quando l’asfalto ha tendenza a ghiacciare.

Per questi motivi le due strade sono state inserite, con Decreto Prefettizio, nell’elenco delle strade pericolose della nostra provincia.

«I rilevamenti della velocità - precisa il Sindaco Maurizio Gambini - avverranno in entrambe le direzioni di marcia e partiranno da lunedì 24 ottobre. La segnaletica è già stata posizionata e la Polizia Locale ha terminato i test di funzionamento; avvertiamo gli utenti che i dispositivi potranno funzionare anche senza la presenza della pattuglia. La misura si è resa necessaria per tutelare la sicurezza e l’incolumità delle persone, in quanto troppo spesso ci sono stati incidenti stradali causati dall’alta velocità. I dispositivi elettronici saranno anche un deterrente per le infrazioni e riporteranno gli utenti alla massima cautela, come si è già verificato dal loro posizionamento. Nell’occasione raccomandiamo a tutti la massima attenzione durante la guida».

____
Vuoi ricevere le notizie di Vivere Urbino in tempo reale sul tuo smartphone tramite WhatsApp e Telegram?
Per WhatsApp aggiungi il numero 3714499877 alla tua rubrica ed invia il messaggio "Notizie ON".
Per Telegram vai su https://t.me/vivereurbino e clicca su "Unisciti".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-10-2022 alle 16:40 sul giornale del 22 ottobre 2022 - 718 letture

In questo articolo si parla di attualità, urbino, comune di urbino, autovelox, ss73bis, controllo elettronico della velocità, montesoffio, mazzaferro, ss 73 bis, comunicato stampa, tufo di urbino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dxLg





logoEV
logoEV
qrcode