La Mostra Nazionale del Tartufo Bianco di Sant'Angelo in Vado chiude col Tartufo d'Oro a Cruciani, Berretta e Cariaggi

2' di lettura 23/10/2022 - La 59esima edizione della Mostra Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato delle Marche di Sant'Angelo in Vado chiude i battenti con la giornata odierna.

Il bel tempo e le tante attività proposte hanno accompagnato tutto l'evento e, anche se per il tartufo bianco non è stata una stagione fin qui memorabile dal punto di vista della produzione, sono stati comunque tantissimi e di ottima qualità i tartufi in mostra o affettati nelle cucine di ristoranti e stuzzicherie locali.

In questo ultimo weekend si è celebrato il rapporto del tartufo con il territorio. In particolare il Tartufo d'Oro, il più importante riconoscimento vadese, è andato allo stilista Angelo Cruciani, ideatore del brand Yesael, all'azienda Fratelli Beretta, titolare del marchio Carpegna Prosciutti e sponsor della VL Pesaro Basket, rappresentata sul palco da Andrea Beretta; e a Piergiorgio Cariaggi, titolare di un rinomato lanificio che ancora oggi produce filati con tecniche antiche al servizio dell'industria della moda.

“Il Prosciutto di Carpegna è un'eccellenza proprio come il tartufo - ha detto Andrea Beretta -, ce ne siamo innamorati a prima vista e adesso lavoriamo alla sua promozione: non possiamo portare la piccola bottega locale e il salumiere di Carpegna nel mondo ma possiamo portare ovunque il suo prodotto di qualità. La forza sta nel territorio di produzione ma con le giuste leve possiamo farlo conoscere ovunque. Da un territorio così bello poi, “fidanzarsi” con la VL Basket Pesaro è stato naturale”.

Un premio alla memoria è stato consegnato anche ai nipoti di Gabriele Donnini, professore da poco scomparso, figura poliedrica che tanto ha fatto per il bene di Sant'Angelo in Vado.

Di territorio hanno anche parlato la 48esima Gara nazionale di cerca al tartufo che ha messo in palio il Trofeo Perrotta. Ad affrontarsi sono stati cani e tartufai provenienti da tutt'Italia per una gara in box dove è emerso l'affiatamento e il rapporto tra cane e conduttore, oltre ovviamente al fiuto.

Il territorio che custodisce i preziosi tartufi è stato anche protagonista di camminate e pedalate organizzate che questa mattina hanno attraversato boschi, crinali e fossi dove nasce il tartufo.

Domenica prossima si terrà invece la Fiera merceologica dei Tartufai, spin off della Mostra che chiuderà il mese di celebrazioni dedicate al Tartufo.

____
Vuoi ricevere le notizie di Vivere Urbino in tempo reale sul tuo smartphone tramite WhatsApp e Telegram?
Per WhatsApp aggiungi il numero 3714499877 alla tua rubrica ed invia il messaggio "Notizie ON".
Per Telegram vai su https://t.me/vivereurbino e clicca su "Unisciti".








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-10-2022 alle 23:33 sul giornale del 23 ottobre 2022 - 136 letture

In questo articolo si parla di attualità, tartufo, sant'angelo in vado, Mostra nazionale del tartufo bianco pregiato delle Marche, Piergiorgio Cariaggi, tartufo d'oro, angelo cruciani, fratelli beretta, comunicato stampa, andrea beretta

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dxU2





logoEV
logoEV
qrcode