Mega parco fotovoltaico all'ingresso di Sant'Angelo in Vado, mozione contraria del consigliere Rossi

2' di lettura 03/02/2023 - Mettere in campo tutte le azioni necessarie affinché venga scongiurata la realizzazione del mega impianto agri-fotovoltaico all'ingresso del centro abitato del Comune di Sant'Angelo in Vado: è quanto chiede il Consigliere regionale dei Civici Marche con un'apposita mozione presentata lunedì e che è stata calendarizzata martedì alla Conferenza dei Capigruppo per la prossima seduta del Consiglio regionale che si terrà martedì 7 Febbraio.

Sullo stesso documento, Rossi ha chiesto che tutti i gruppi consiliari convergano con la sottoscrizione e l'unanimità.

"Stiamo parlando - esordisce Rossi - di un impianto di 7 megawatt con un estensione pari a 10 campi da calcio a circa 50 mt dal centro abitato di Sant'Angelo in Vado e che prevede l'istallazione di oltre 10.000 moduli fotovoltaici rialzati fino a 4 metri da terra: sono sufficienti questi dati per capire che un impianto del genere andrebbe a creare un forte impatto ambientale e visivo, oltre che un grave danno al valore paesaggistico di tutta la zona, senza tralasciare i problemi di inquinamento elettromagnetico che si potrebbero creare alle abitazioni adiacenti".

"In una partecipata assemblea pubblica organizzata dal Comune di Sant'Angelo in Vado, la cittadinanza tutta si è espressa in maniera unanime e convinta contro la realizzazione di questo impianto e anche le associazioni ambientalistiche e di categoria hanno sottolineato come il paesaggio rurale del Comune verrebbe deturpato in maniera indelebile a seguito della sua realizzazione. La Regione - continua Rossi - si è già espressa contrariamente in merito alla Valutazione di Impatto Ambientale relativa alla realizzazione di un impianto analogo nel Comune di Cartoceto e considerando che l'impianto di Sant'Angelo in Vado non porterà nessun tipo di vantaggio alla comunità vadese, chiedo alla Giunta Regionale di manifestare la propria contrarietà e di formulare un indirizzo chiaro su questa rilevante questione. Anche se la mozione non ha valore di impedimento assoluto all'opera, rappresenta comunque un atto di indirizzo importante e necessario, di considerevole vicinanza alla Comunità vadese e dell'Alta Valle del Metauro".

"È importante incentivare le energie pulite ma in contesti paesaggistici consoni - conclude l'esponente dei Civici Marche - installando questi impianti per esempio in zone urbanizzate, nei tetti dei capannoni industriali ed in aree di scarso valore ambientale".


da Giacomo Rossi
Capogruppo regionale Civici Marche





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-02-2023 alle 23:23 sul giornale del 03 febbraio 2023 - 122 letture

In questo articolo si parla di attualità, fotovoltaico, sant'angelo in vado, Giacomo Rossi, comunicato stampa, civici marche, agrivoltaico

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dQPn





logoEV
logoEV
qrcode