Attraversa i binari per non perdere il treno, forsempronese travolta e uccisa ad Alba Adriatica

1' di lettura 16/02/2023 - Si chiamava Patrizia Federici, 44 anni, nata e residente a Fossombrone, la donna che poco dopo le ore 21:00 di martedì sera, è stata investita ed uccisa da un treno merci nella stazione di Alba Adriatica, in provincia di Teramo.

A confermare l'identità sono stati ieri i genitori, che hanno provveduto al riconoscimento della salma.

Totalemente scartata l'ipotesi di un gesto volontario, stando infatti alla ricostruzione della Polfer di Giulianova, basata anche sulla testimonianza dei macchinisti, si è trattato di un incidente.

La donna stava attraversando i binari di corsa per raggiungere il treno Pescara-Novara e tornare a casa, quando è stata travolta dal convoglio merci in transito proprio in quel momento.

____
Vuoi ricevere le notizie di Vivere Urbino in tempo reale sul tuo smartphone tramite WhatsApp e Telegram?
Per WhatsApp aggiungi il numero 3714499877 alla tua rubrica ed invia il messaggio "Notizie ON".
Per Telegram vai su https://t.me/vivereurbino e clicca su "Unisciti".






Questo è un articolo pubblicato il 16-02-2023 alle 14:30 sul giornale del 16 febbraio 2023 - 744 letture

In questo articolo si parla di cronaca, incidente, treno, vivere urbino, alba adriatica, investimento, articolo, fossomrbone

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dS4d





logoEV
logoEV
qrcode