Al via il progetto SAFE della Prefettura di Pesaro-Urbino

2' di lettura 22/03/2023 - È finalmente operativo il progetto SAFE sulla tutela della salute nei luoghi di lavoro, sulla formazione in materia di sicurezza e sull’accoglienza, presentato dalla Prefettura di Pesaro e Urbino nell’ambito del Programma FAMI (Fondo Asilo Migrazione e Integrazione) e finanziato dal Ministero dell’Interno e dall’Unione Europea.

Il progetto ha la finalità di rafforzare l’attività dello Sportello Unico per l’Immigrazione e i servizi forniti dalla Prefettura nel settore dell’accoglienza nonché di attivare un sistema territoriale pubblico-privato per la condivisione di una cultura della salute e della sicurezza sul lavoro con interventi formativi e informativi a beneficio di tutte le parti interessate (associazioni di categoria, organizzazioni sindacali, organizzazioni del Terzo Settore). Lo scopo finale è la più ampia diffusione delle principali informazioni in materia a favore dei beneficiari finali: i lavoratori stranieri.

Il Progetto si configura come il naturale sviluppo delle iniziative portate avanti dalla Prefettura di Pesaro e Urbino per contrastare il fenomeno dello sfruttamento lavorativo e del cd. “caporalato” e vedrà il coinvolgimento del Consiglio territoriale per l’Immigrazione, di vari soggetti pubblici e di tutti i soggetti privati interessati.

Il Programma degli interventi, oltre al rafforzamento dei servizi della Prefettura e dello Sportello Unico per l’Immigrazione a favore dell’utenza immigrata e delle imprese, comprenderà lo svolgimento di specifiche attività formative a beneficio degli operatori pubblici e del privato in materia di tutela della salute lavorativa e sulle modalità comunicative più efficaci per promuovere detta tutela, per la migliore fruizione dei servizi ad essi dedicati. In tal modo si intende sostenere l’integrazione e promuovere la cultura della legalità e della sicurezza lavorativa.

Il risultato atteso è un miglioramento dei servizi resi dalla Prefettura nel settore dell’accoglienza, anche per quanto concerne le attività di orientamento ai servizi, nonché una elaborata azione di comunicazione e sensibilizzazione a livello territoriale sui temi della sicurezza del lavoro con la collaborazione di tutti gli attori che hanno aderito alle “reti” di collaborazione, attivate con i precedenti Progetti FAMI, appartenenti al settore pubblico e privato e al mondo del Terzo settore sociale.


   

da Prefettura di Pesaro e Urbino





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-03-2023 alle 15:38 sul giornale del 22 marzo 2023 - 82 letture

In questo articolo si parla di attualità, salute, prefettura, pesaro, formazione, accoglienza, prefettura di pesaro, Prefettura di Pesaro Urbino, comunicato stampa, progetto safe, programma fami

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/dYQa





logoEV
qrcode