Ritorna l'iniziativa Puliamo il Furlo, "Quanti rifiuti, quanta inciviltà, quanta poca attenzione dagli Enti preposti"

2' di lettura 11/05/2023 - Sabato 6 maggio pomeriggio si è svolta l’iniziativa Lupus “Puliamo il Furlo”, tornata dopo ben 12 anni!

Una quarantina di volontari, compresi 5 fantastici bambine/bambini, hanno riportato allo stato “naturale” due ampi tratti della riva sinistra del Candigliano, all’interno della Gola del Furlo; c’era un prima - ben visibile anche dalla strada, specie da chi cammina e va in bici - e c’è un dopo! Un dopo molto tangibile, dimostrato anche dai tanti sacchi di rifiuti riportati (con una certa dose di umana fatica) all’altezza dei cassonetti posti nel parcheggio antistante il Centro Visite della Riserva Naturale.

Nel ringraziare sentitamente i “volontari Lupus” non possiamo non rimarcare alcuni aspetti che ci fanno riflettere:

- il persistere di una maleducazione ed insensibilità al rispetto dell’ambiente e degli altri da parte sia di chi frequenta la Gola del Furlo come turista, visitatore, che chi di vive o lavora a monte della stessa, vista anche la tipologia dei rifiuti raccolti, a fatica (un frigorifero, alcune casse, alcuni pneumatici, ma soprattutto tante bottiglie di plastica e di vetro, tanto polistirolo, ecc.);

- la scarsa attenzione, o quantomeno un’attenzione non costante, da parte degli Enti (Comuni di Acqualagna, Fermignano, Marche Multiservizi, Provincia di Pesaro e Urbino/Riserva Naturale Statale del Furlo) che dovrebbero svolgere innanzitutto un opera di informazione e sensibilizzazione e poi comunque un’attività di raccolta dei rifiuti che non può essere lasciata all’iniziativa certamente encomiabile, ma non risolutiva, dei “volontari”.

La Gola del Furlo è un ambiente unico, per la bellezza intrinseca, per la naturalità, per la biodiversità presente, per le aquile, i falchi pellegrini ed altri rapaci, per la storia importante dei luoghi, per le persone che vi vivono e lavorano, per le attività economiche e sociali presenti; sono indispensabili una maggior attenzione e tutela, anche con riguardo - certamente - ad una ricercata diminuzione del traffico di auto e moto, da studiare e mettere in atto, da subito!

Ci raccomandiamo alle intelligenze ed alle buone volontà presenti nella Amministrazioni preposte.

La Lupus continuerà ad esserci, vigilante e propositiva, per la salvaguardia di un luogo così importante come la Gola del Furlo.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-05-2023 alle 17:01 sul giornale del 11 maggio 2023 - 74 letture

In questo articolo si parla di attualità, furlo, La Lupus in Fabula, gola del furlo, comunicato stampa, puliamo il furlo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/d8kB





logoEV
qrcode