Maltempo, la stima dei danni alle imprese, la CNA raccoglie segnalazioni dalle attività

1' di lettura 17/05/2023 - Danni a capannoni, depositi, attività commerciali. L’allerta meteo non si è ancora conclusa ma si sta già facendo una prima stima dei danni per le attività colpite dall’eccezionale ondata di maltempo della giornata di martedì che ha interessato molte attività della città di Pesaro e della provincia di Pesaro e Urbino.

La Cna di Pesaro e Urbino, come avvenuto in occasione di altri eventi meteo estremi, si mette a disposizione dei propri associati e di tutte quelle attività che hanno subito danni a causa delle piogge torrenziali di questi giorni. Al fine di rendere più celere ed agevole le segnalazioni, CNA invita coloro che volessero denunciare danni materiali e ripercussioni alla propria attività a causa delle piogge torrenziali a raccogliere documentazione fotografica e video e fare una prima stima scritta dei danni subìti. A tal fine, CNA ricorda che oltre agli interventi che le istituzioni metteranno in campo è a disposizione uno speciale fondo dell’Ebam, l’Ente Biltarerale dell’artigianato che in caso di calamità naturali mette a disposizione il 40% (fino ad un massimo di 10mila euro), per il ripristino dell’attività lavorativa.

Per informazioni telefonare il mattino dalle 8.30 alle 12.30 allo 0721-4260.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-05-2023 alle 20:03 sul giornale del 17 maggio 2023 - 56 letture

In questo articolo si parla di attualità, economia, imprese, urbino, maltempo, cna, pesaro, allagamenti, cna pesaro e urbino, allerta meteo, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/d9tr





logoEV
logoEV
qrcode