Riapertura della baita alle Cesane, Urbino e il Montefeltro: "Ci auguriamo che i tempi burocratici siano veloci"

1' di lettura 04/11/2023 - Noi del Movimento Civico “Urbino e il Montefeltro” abbiamo sostenuto, da sempre, la richiesta di tanti cittadini di poter riaprire la “mitica” Baita delle Alte Cesane con una proprietà (ovviamente con il terreno circostante) tra i comuni di Fossombrone, Urbino e Isola del Piano.

Il recente accordo tra questi tre Comuni e la Regione tramite il quale le Amministrazioni locali sono venute in possesso dell’immobile e dell’area per un valore di circa 160.000,00 euro ci trova concordi.

È indubitabile che il recupero e la riapertura della Baita saranno un segnale molto importante per una struttura tanto cara ai cittadini, ai turisti e ai tanti giovani che potranno di nuovo usufruire di un bene che valorizza ancora di più le nostre Cesane decantate, tra gli altri, da Paolo Volponi e Umberto Piersanti.

Ci auguriamo che i tempi burocratici siano veloci per andare ad una riapertura tanto attesa dall’opinione pubblica.

Giorgio Londei Capogruppo
Federico Cangini Consigliere


   

da Urbino e il Montefeltro
Gruppo Consiliare







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-11-2023 alle 20:38 sul giornale del 04 novembre 2023 - 476 letture

In questo articolo si parla di attualità, urbino, Gruppo Consiliare, cesane, Urbino e il Montefeltro, consiglio comunale urbino, monti delle cesane, comunicato stampa, baita della cesane

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/eAD1





logoEV
qrcode