La tartaruga di Plastic Free approda all'ITIS Mattei, due depuratori e 200 borracce per dire addio alla plastica

2' di lettura 02/03/2024 - La tartaruga di Plastic Free Onlus approda all’Itis “Mattei” di Urbino per un’iniziativa di sensibilizzazione e di azione nella riduzione della plastica. Perché il cambiamento inizia dai piccoli gesti e quale luogo è migliore della scuola per imparare dalle semplici scelte concrete la didattica del rispetto.

Grazie alla sponsorizzazione di Schnell, nella mattinata odierna sono state regalate 200 borracce agli studenti di terza superiore che hanno partecipato all’evento. Nel duplice incontro tenuto in Aula Magna e a cui ha partecipato anche l’assessore al Turismo del Comune di Urbino Roberto Cioppi, i volontari di Plastic Free hanno illustrato i rischi connessi a questo tipo di inquinamento e presentato le loro attività.

Alla fine cerimonia sono state inaugurate le 2 colonnine di depuratori d’acqua installati nella scuola grazie al comodato gratuito dell’associazione onlus e alla collaborazione con Schnell. Da qui ogni studente potrà riempire gratuitamente, giorno dopo giorno, la propria borraccia, evitando l’acquisto di bottigliette in plastica. Un’abitudine questa che, visti i numeri della scuola (circa mille studenti), porterà una drastica riduzione del consumo di plastica nell’istituto.

“È stata una bellissima iniziativa - sottolinea il prof. Simone Scardacchi, che si è occupato dell’organizzazione dell’evento - è un primo passo verso una scuola che con gesti concreti mostra di avere a cuore il rispetto dell’ambiente. In questi periodi in cui si discute tanto della possibile nuova discarica di Riceci, risulta sempre più chiaro come ogni iniziativa volta alla riduzione dei rifiuti impatta anche sulla nostra vita. Sicuramente la collaborazione proseguirà anche nei prossimi anni e, in collaborazione con Plastic Free e Schnell, contiamo di aumentare il numero dei punti di colonnine di depurazione nella nostra scuola”.

Plastic Free Odv Onlus è un’associazione di volontariato nata nel 2019 con lo scopo di informare e sensibilizzare più persone possibili sulla pericolosità dell’inquinamento da plastica. In pochi anni è diventata la più importante e concreta associazione su questa tematica, che spazia dal salvataggio delle tartarughe marine a iniziative di sensibilizzazione in scuole e Comuni, fino a proporre attività di pulizia di città, spiagge, parchi e fiumi.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-03-2024 alle 16:24 sul giornale del 02 marzo 2024 - 274 letture

In questo articolo si parla di attualità, urbino, itis, plastica, itis mattei, Schnell, itis mattei urbino, plastic free, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/eSdu





logoEV
logoEV
qrcode