L'assessore Cioppi e la Guida Verde Michelin

1' di lettura 09/05/2024 - L’assessore al turismo Cioppi si auto-incensa perché il Comune di Urbino, certo non per meriti speciali del suo assessorato, ha ricevuto tre stelle della Guida Verde Michelin il che significa che è considerato un luogo “imperdibile” per i turisti colti e raffinati.

Ma il riconoscimento è dovuto alla bellezza straordinaria della nostra città che ormai tutto il mondo conosce come uno dei pochi “centri storici” italiani, assieme a Pienza, Napoli, San Giminiano, Firenze e Roma che appartengono al patrimonio mondiale Unesco, distinti dalla attribuzione all’intera città (Mantova, Verona, Ferrara e Venezia) e dai singoli monumenti.

L'assessore Cioppi, spericolatamente, ha cavalcato la fortunata occasione attribuendo il merito al «frutto dell’attività di questi anni». Nessun accenno alla fallimentare gestione della promozione turistica e del coordinamento con tutti i soggetti culturali presenti in città. Urbino ha un valore in sé che andrebbe solo fatto conoscere meglio con strategie comunicative più efficaci. Essere nella Guida Verde Michelin con tre stelle, certo aiuta, e perciò grazie al suo Direttore Philippe Orain che ha aggiunto valore all’importanza di un sito Unesco come Urbino.

Altro che viaggi in Costa Azzurra, o forse, chissà, proprio per questo. Una appropriazione indebita, dunque, da parte dell’ assessore che invito piuttosto a dedicare più attenzione all’organizzazione dell’offerta a partire dalle piccole cose. A questo proposito ascolti le segnalazioni e le proposte delle guide turistiche e di chi lavora alla Galleria nazionale delle Marche.


   

da Ermanno Torrico
Candidato per Sinistra per Urbino





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-05-2024 alle 20:52 sul giornale del 09 maggio 2024 - 218 letture

In questo articolo si parla di urbino, elezioni, politica, comunali, ermanno torrico, comunicato stampa, roberto cioppi, guida verde michelin

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/e3pB





logoEV
logoEV
qrcode