Vuole farla finita, quarantaseienne salvato dai carabinieri tre volte in pochi giorni

1' di lettura 21/05/2024 - Si è steso sui binari all'altezza dell'Eurospin di Fano in attesa del treno, ma per fortuna è stato salvato dalla prontezza dei carabinieri, intervenuti addirittura tre volte in pochi giorni per evitare che il folle gesto dell'uomo, un quarantaseienne senza fissa dimora, andasse a buon fine.

L'aspirante suicida era appena uscito dall'ospedale di Muraglia, dov'era stato ricoverato proprio per un recente tentativo di farla finita. L'uomo era infatti reduce da altri due episodi simili.

Virale sui social la foto di lui sul muraglione della Corte Alta di Fossombrone, insieme a un militare della locale caserma intento a parlargli per farlo desistere. Tutto era infatti cominciato sabato, quando il quarantaseienne aveva annunciato al telefono ai carabinieri forsempronesi di volerla fare finita. Il militare era riuscito a intervenire in tempo, e si tratta dello stesso carabiniere che appena qualche giorno prima aveva già incontrato il senza fissa dimora venendo a contatto con il suo disagio e scongiurando il peggio.

Ieri il nuovo tentativo, appena dimesso dall'ospedale. Il modus operandi è stato simile: chiamata ai carabinieri e successivo intervento degli stessi. È stato proprio il quarantaseienne a indicare che l’avrebbero trovato sui binari. Lo hanno localizzato all'altezza dell'Eurospin, proprio quando stava per transitare un treno, che per fortuna ha utilizzato il binario a fianco. Nel frattempo i militari l'hanno portato via di forza e affidato al personale del Santa Croce, infine a dei familiari.

Foto da: IlMenestrello.it






Questo è un articolo pubblicato il 21-05-2024 alle 17:27 sul giornale del 21 maggio 2024 - 812 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, carabinieri, fossombrone, tentato suicidio, articolo, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/e5dO





qrcode