Elezioni, un territorio unito per contare di più, a Canavaccio incontro con gli amministratori di 5 Comuni dell'entroterra

3' di lettura 25/05/2024 - Dopo il "Patto di Trasanni" sulla viabilità nel versante del foglia e con Pesaro, si è svolto a Canavaccio di Urbino un incontro per gettare le basi del futuro di un intero territorio, finora esistente sulla carta ma nei fatti privo di coesione e di progetti comuni importanti, su temi di rilevanza strategica.

La coalizione La città che verrà ha promosso un appuntamento insieme al candidato Sindaco Federico Scaramucci, con la partecipazione di: Emanuele Feduzi, Sindaco di Fermignano, Cristina Belpassi, Sindaca di Peglio, Stefano Parri, Sindaco di Sant'Angelo in Vado, Marco Ciccolini, Sindaco di Urbania (in videocollegamento) e Michele Chiarabilli, vicesindaco di Fossombrone.

Un territorio ampio, che si è detto aperto alla collaborazione ed aperto in futuro anche agli altri comuni dell’entroterra, che necessita di dare una svolta alle strategie comuni per rallentare e invertire lo spopolamento del territorio, assicurare alle comunità coinvolte un miglioramento dei servizi pubblici, la mobilità ed i rapporti istituzionali attraverso progetti che tengano conto delle specificità della nostra area.

Per raggiungere tali obiettivi strategici, oggi più che mai è necessaria la cooperazione tra territori. La coesione tra i Comuni come Urbino, Fermignano, Urbania, Sant'Angelo in Vado, Fossombrone, Peglio è un requisito indispensabile per l’organizzazione del territorio nella vallata del Metauro e non solo. Ed oggi ancora di più grazie alla presente e futura programmazione dei fondi europei può rappresentare una spinta a coniugare azioni di sviluppo locale e una gestione associata dei servizi.

Ma perché tali obiettivi non restino sulla carta come già accaduto purtroppo in passato, occorre perseguire degli obiettivi forti attraverso un impegno comune sui seguenti temi:

1.SANITÀ TERRITORIALE E SERVIZI OSPEDALIERI
Un impegno comune per creare un asse tra Urbino, Fermignano, Urbania, Sant'Angelo in Vado, Fossombrone, Peglio per:
La sanità pubblica, promuovendo con la Regione il ripristino dei livelli del personale medico e sanitario ospedaliero, specialistico territoriale e della medicina di base;
Favorire politiche urbanistiche e di pianificazione strategica volte ad offrire adeguate sistemazioni abitative al personale sanitario;
Promuovere con la Regione l’incremento della attività domiciliare legato al grave problema della non autosufficienza;
Promuovere con la Regione politiche volte a fare da filtro sul territorio per evitare l’intasamento dei pronto soccorso e dei reparti;
Attivare con la Regione un progetto specifico di telemedicina facendo perno sulla medicina di base e territoriale, ed integrando i servizi ospedalieri;
Istituire le figure degli infermieri di comunità, con un mezzo a disposizione di tutto il territorio.

2. INFRASTRUTTURE STRATEGICHE VIARIE E DIGITALI
Un impegno comune per creare un asse tra Urbino, Fermignano, Urbania, Sant'Angelo in Vado, Fossombrone, Peglio per:
Stimolare la conclusione del progetto e trovare insieme le risorse per l’avvio del LOTTO 10 della Fano-Grosseto, Santo Stefano di Gaifa-Bivio Borzaga.
Le infrastrutture non sono solo fisiche ma anche digitali e NOI ci impegniamo per rafforzare la transizione digitale, l’innovazione e la riorganizzazione amministrativa per garantire maggiori servizi in rete.

3.SERVIZI PUBBLICI LOCALI
Il ruolo delle istituzioni pubbliche deve tornare ad essere centrale nella gestione della società di servizi.
Un impegno comune per creare un asse tra Urbino, Fermignano, Urbania, Sant'Angelo in Vado, Fossombrone, Peglio per
Avviare un processo volto ad un peso maggiore e centrale del pubblico nella gestione del ciclo dei rifiuti e dell’acqua, strategico non solo per le politiche di tutela dell’ambiente e di giustizia sociale ma anche per tutelare l’interesse pubblico.


   

da Coalizione "La Città che verrà"
Coalizione a sostegno di Federico Scaramucci Sindaco







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-05-2024 alle 14:49 sul giornale del 25 maggio 2024 - 160 letture

In questo articolo si parla di urbino, elezioni, politica, urbania, fermignano, sant'angelo in vado, fossombrone, peglio, elezioni comunali, comunali, federico scaramucci, Centrosinistra, la città che verrà, comunicato stampa, comunali urbino 2024

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/e5WS





qrcode