Infarto fatale mentre era al lavoro, morto un cinquantatreenne di Apecchio

1' di lettura 29/05/2024 - Tragedia ieri nella frazione urbinate di Canavaccio, un operaio è morto di infarto mentre era impegnato nella riparazione di una centralina del gas.

Si tratta di Giorgio Bernardini, cinquantatreenne di Apecchio.

A dare l’allarme è stato un corriere che passava in zona ed ha notato il corpo dell'uomo riverso a terra. Sul posto è subito accorso il personale medico del 118, ma per il cinquantatreenne non c'era più nulla da fare.

Persona molto conosciuta e benvoluta nella comunità di Apecchio, Giorgio è stato ricordato anche dalla pagina Facebook ufficiale del Comune con queste parole:
"Un pensiero di affetto per ricordare Giorgio Bernardini nel giorno della sua improvvisa scomparsa, ringraziandolo per l'impegno offerto alla comunità in numerose occasioni, eventi ed iniziative paesane. Alla moglie Romina, alla figlia Valentina e alla mamma Liliana, a tutti i familiari, amici e colleghi di lavoro giungano le più sentite condoglianze".

____
Vuoi ricevere le notizie di Vivere Urbino in tempo reale sul tuo smartphone tramite WhatsApp e Telegram?
Per WhatsApp aggiungi il numero 3714499877 alla tua rubrica ed invia il messaggio "Notizie ON".
Per Telegram vai su https://t.me/vivereurbino e clicca su "Unisciti".






Questo è un articolo pubblicato il 29-05-2024 alle 11:50 sul giornale del 29 maggio 2024 - 1388 letture

In questo articolo si parla di cronaca, apecchio, infarto, vivere urbino, Canavaccio di Urbino, articolo, antonio mancino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/e6um





logoEV
logoEV
qrcode