...

Prosegue lo smantellamento- spiegano i Consiglieri regionali Micaela Vitri e Andrea Biancani- di tutti i nostri servizi sanitari essenziali: dopo le postazioni di guardia medica chiuse o depotenziate, la giunta Acquaroli asfalta pure i 118 aprendo sempre più la strada alla privatizzazione.






...

Nel mese di luglio - dichiara la consigliera regionale Micaela Vitri - sono stati 119 i turni senza medico a bordo dell’ambulanza nella provincia di Pesaro-Urbino. Una situazione drammatica a cui la Regione deve trovare assolutamente soluzioni ed è per questo che ho presentato un’interrogazione urgente in Consiglio Regionale, a cui questo martedì dovrà rispondere l’Assessore Saltamartini.




...

"Compensi umilianti e ritardi nei pagamenti dei medici di continuità assistenziale a cui si aggiunge la chiusura delle USCA (i medici a domicilio conosciuti in pandemia) e l’utilizzo del personale medico nelle UCA (unità di continuità assistenziale), che passeranno a contratti brevi e pagati 24 euro lordi l’ora, con il risultato di ulteriori abbandoni.



...

“Le guardie mediche ancora bistrattate e maltrattate dalla Regione Marche. Oggi l’Assessore alla Sanità Saltamartini - dichiara la Consigliera regionale Micaela Vitri - mi ha garantito che finalmente nel mese di luglio sarà erogato il contributo dell’accordo integrativo regionale in busta paga".


...

Con emozione e orgoglio - dichiara la consigliera regionale Micaela Vitri - ho tagliato il nastro di apertura dello stand delle Marche alla 34^ edizione del Salone del libro di Torino, a cui ho partecipato come presidente del Comitato esperti della nostra collana editoriale “I Quaderni del Consiglio".





...

C’è molta preoccupazione - afferma la consigliera regionale Micaela Vitri - per i tagli delle classi predisposti dall’ufficio scolastico regionale, che riguardano in particolare l’entroterra della nostra provincia. Sempre più classi pollaio sovraffollate e nessun rispetto per le distanze e i difficili collegamenti dei paesi interni.



...

Continuano a crollare come un domino le postazioni di guardia medica nella nostra provincia: dopo Vallefoglia, Gabicce/Gradara, Pesaro, Cagli (turni ridotti) e Mondavio, oggi scatterà anche la chiusura della guardia medica di Fano e Mondolfo, con il servizio garantito solamente nel weekend. Al tempo stesso nelle Marche oggi e mercoledì sciopereranno alcuni medici di continuità assistenziale per protestare contro la giunta Acquaroli.



...

“Mi meraviglio della faciloneria aggressiva del Consigliere della Lega Serfilippi che, invece di opporsi alla grave chiusura della guardia medica di Fano causata dalla Giunta Acquaroli e dai partiti di centrodestra, attacca la sottoscritta senza motivo, se non quello di difendere i servizi sanitari e la comunità - commenta la Consigliera regionale Micaela Vitri”.


...

Nella settimana delle Marche, all’Expó di Dubai, l’università Carlo Bo di Urbino è stata protagonista di un importante approfondimento sul tema “Discoveringwelness in oneplate&oneplace: welcome in Marche Region”, ovvero qualità della vita, intesa anche come benessere e territorialità.





...

Il rincaro delle bollette di elettricità e gas è un vero e proprio salasso per le attività economiche, così come per famiglie ed enti locali. Non solo rallenta il percorso di crescita intrapreso, ma rischia di segnare la chiusura definitiva di molte attività, dal settore ristorazione-turismo fino alle piccole e medie imprese, già provate da forti perdite per la crisi pandemica.



...

“Un mese di negligenze e leggerezze sulla scuola a spese di studenti e genitori marchigiani, che sono ormai cittadini di serie B rispetto a quelli di regioni vicine come Emilia, Umbria e Lazio.” È quanto ha evidenziato oggi in Aula la consigliera regionale Micaela Vitri, in replica alla giunta Acquaroli, sulla propria interrogazione che chiedeva tamponi rapidi urgenti gratuiti per gli studenti di ogni ordine e grado.




...

Per un’intera giornata ieri abbiamo pensato che finalmente la Regione avesse accolto la nostra richiesta e capito la necessità di garantire un rientro a scuola sicuro con apposito screening, ma solo ieri sera il presidente Acquaroli ha precisato che i test gratuiti del 6 gennaio saranno esclusivamente per scuola primaria e media.