...

In un paesaggio sicuramente ammirato per assenza di inquinamento e soprattutto per essere inserito in un vasto territorio ricco di bellezze naturali incomparabili, caratterizzato nel passato da interventi dell’uomo che ne hanno rispettato tradizioni e cultura, quando addirittura non lo hanno arricchito con equilibrio e sapienza, recenti iniziative e proposte, purtroppo pubbliche, sembra che abbiano come obiettivo lo sconvolgimento del processo naturale di crescita e sviluppo, celandosi dietro false e devianti idee di progresso.



...

“Sul progetto del Biodigestore a Canavaccio vi sono almeno 3 gravi errori commessi dall’amministrazione Gambini. Il primo è quello di non aver coinvolto i cittadini della progettualità che si voleva realizzare, il secondo di aver già costituito una società ad hoc che deve occuparsi del Biodigestore e la terza di non aver fatto un passaggio in Consiglio Comunale per chiarire quanto sopra espresso per poi ribadirlo sui giornali”.



...

Dai giornali di questa mattina apprendiamo, insieme alla gran parte dei cittadini, di come Marche Multiservizi abbia individuato Canavaccio come sito per la collocazione dell’impianto di biogas per il trattamento dei rifiuti organici di sua competenza.