...

Il 12, 13 e 14 giugno l’osservatorio Olympus dell’Università di Urbino e la Fondazione Rubes Triva organizzano a Pesaro (Palazzo Ducale, Salone Metaurense) la terza edizione del Festival Internazionale della Salute e Sicurezza sul Lavoro, con il patrocinio della Commissione europea, del Ministero del lavoro e delle politiche sociali, della Cultura, di Inai, dell'International Training Centre, della Regione Marche, del Comune di Pesaro e di Pesaro 2024 Capitale italiana della cultura.



...

Il decreto legge Agevolazioni fiscali introduce ulteriori modifiche alle misure sulle agevolazioni fiscali edilizie con un’ulteriore stretta alla disciplina sulla cessione dei crediti. Nello specifico il nuovo articolo 4-bis del D.L. n. 39/2024 interviene con alcune rilevanti novità. CNA Costruzioni spiega sinteticamente cosa cambia.



...

Un’antica unità territoriale, due regioni, una strada storica. La cui riapertura è tutta da celebrare con un progetto turistico ad hoc. Contessa: una porta tra terra e mare è un programma di marketing territoriale messo a punto da Confcommercio Marche Nord e Confcommercio Umbria - Gubbio per valorizzare le aree attraversate dalla SS 452, più nota come Strada della Contessa: e cioè l’arteria che collega Gubbio e il nord est dell’Umbria con le Marche e la provincia di Pesaro e Urbino.








...

Prezzi che non calano e semmai crescono. Generi alimentari, materie prime, carburanti: niente sembra diminuire. E il dato di marzo relativo all’inflazione non rappresenta purtroppo una significativa deviazione del percorso di progressivo rientro dei prezzi, confermando che in Italia e nell’area euro la principale minaccia non è la dinamica dell’inflazione ma la stagnazione economica.











...

Secondo l’analisi di Facile.it - a parità di consumi - nel 2023 le famiglie residenti nelle Marche con un contratto di fornitura nel mercato tutelato hanno speso, in media, circa 750 euro per la bolletta della luce e 867 euro per quella del gas; vale a dire, rispettivamente, il 34% ed il 27% in meno rispetto all’anno precedente.






...

Ancora cali di prestiti alle imprese. Una situazione che, unita al resto (crisi internazionali, aumento dei costi di materie prime ed energia, calo dell’export), rischia di portarci dritti dritti verso un’altra grave crisi. Un fenomeno nazionale ma con gravi ripercussioni anche a livello provinciale.


...

Pedaggi autostrade, gasolio, assicurazioni, noli marittimi, crediti di imposta che si stanno esaurendo, le problematiche relative alle rotte mercantili nel canale di Suez. Il mondo dell’autotrasporto è fortemente preoccupato per la grandinata di rincari che si sta abbattendo sul settore e che, di conseguenza, rischia di ripercuotersi in maniera pesante sui consumatori e sulle famiglie”.



...

Si chiude un altro anno difficile per l’economia della provincia di Pesaro e Urbino e le previsioni per i primi mesi del 2024 sono tutt’altro che rosee. Tuttavia CNA di Pesaro e Urbino cerca di guardare con fiducia al futuro, non nascondendo preoccupazioni, ma contando sulla grande capacità di reattività e di adattamento che le aziende della provincia di Pesaro e Urbino hanno sempre dimostrato, soprattutto nei momenti difficili.