...

Le esportazioni nella manifattura perdono il 12% nelle Marche e si fermano a 10 miliardi e 800 milioni di euro. Il saldo tra il 2019 e il 2020 è pesante ma meno grave di quanto ci si potesse attendere visto il fermo di molte attività produttive a causa del lockdown. In provincia di Pesaro e Urbino le esportazioni della manifattura subiscono una contrazione che si attesta complessivamente sulle stesse percentuali.


...

"Nonostante la performance negativa dell'export marchigiano la Meccanica rimane settore trainante dell'economia regionale per volume d'affari: circa 1 miliardo e 300 milioni, tre volte quello del comparto Mobile/Arredo".


...

"Le Marche pagano i mesi di lockdown del 2020 con le aziende praticamente chiuse. Il dato negativo dell’export certifica una situazione chiara: tra i primi 10 distretti più colpiti a livello nazionale ben 4 erano delle Marche; in particolare sofferenza il calzaturiero: questa situazione ha avuto un impatto devastante sulle aziende produttrici di beni durevoli. Il -11,7% è, del resto, un dato medio visto che ingloba anche il risultato estremamente positivo del polo farmaceutico del Piceno".