...

"Proposta sensata, lungimirante, che pensa ad una infrastruttura ferroviaria moderna. Sono anni che ribadisco che se RFI dovesse attivare una nuova linea ferroviaria commerciale, rivolta cioè ai passeggeri, non lo farebbe mai sull'attuale tracciato", commenta così il consigliere regionale Andrea Biancani la proposta presentata da parte di due tecnici di Fermignano di realizzare un nuovo tracciato della Fano-Urbino accanto alla superstrada E78.



...

Sembra che l’unica ideologia del partito postideologico per eccellenza - il PD - consista ormai nella ripetizione ostinata degli stessi errori, sia a livello nazionale che locale. Ultimo esempio, fra i tanti, la “battaglia” che il segretario fanese Bacchiocchi intende sostenere a favore dell’esoso e inutile progetto di ciclovia Fano-Urbino a un metro e mezzo dalla ferrovia.




...

"È necessario portare a termine al più presto lo studio di fattibilità sul ripristino a scopi turistici della linea ferroviaria Fano-Urbino. Questa, cessata nell'esercizio il 1 gennaio 1987, ha mantenuto inalterato e funzionale il proprio patrimonio infrastrutturale che non può e non deve esser dilapidato. Sono ormai passati due anni dallo stanziamento di 1 milione di euro proprio per questo scopo".




...

A seguito della richiesta di uno studio di fattibilità delle infrastrutture sul tratto Pesaro-Fano-Fossombrone-Urbino-Montecchio-Pesaro, inoltrata dal Sindaco della Città di Vallefoglia Sen. Palmiro Ucchielli alla Regione Marche, l’Assessore alle infrastrutture e ai Lavori Pubblici Dott. Francesco Baldelli, in persona del Dirigente del Servizio Tutela, gestione e assetto del territorio Arch. Nardo Goffi, ha risposto comunicando di condividere quanto proposto dal Sindaco.


...

Nel 2020, con ben 2.353.932 voti, gli italiani hanno voluto dimostrare il loro amore per il patrimonio culturale e ambientale italiano: il miglior risultato di sempre per il censimento del FAI. Una partecipazione sorprendente che nell’anno del dramma del Covid-19 si carica di significato e racconta di un’Italia coesa, vitale e fiera delle proprie bellezze, che guarda al futuro con speranza, nonostante tutto.



...

Sulla Fano Urbino occorre mettere definitivamente da parte le vecchie polemiche tra ferrovia e pista ciclabile: la ferrovia Fano Urbino deve essere prioritaria come infrastruttura strategica per la ripresa economica e lo sviluppo della val Metauro e dell’intera provincia di Pesaro Urbino, anche perché, lo sviluppo di quell’area è legato allo sviluppo dell’intera regione Marche.




...

La nostra regione è agli ultimi posti in Italia per chilometri di ferrovie rispetto alla superficie del territorio. Con 4,5 km di strade ferrate per 100 kmq facciamo meglio solo di Sardegna e Valle d’Aosta e questo penalizza di molto i servizi di trasporto dei cittadini. Non è un caso che gli utenti dei treni siano appena il 28% dei cittadini sopra i 14 anni, una delle percentuali peggiori di tutto il Centro Nord nazionale.



...

“Se sulla sanità la nuova amministrazione regionale sembra non voler portare avanti una forte azione di discontinuità rispetto al Pd, fatta salva l'approvazione della nostra proposta di bloccare l’utilizzo del project financing per la costruzione dell'ospedale di Pesaro, prendo atto invece che sul fronte della ferrovia Fano-Urbino l'assessore Baldelli si sta impegnando nella direzione da tutti noi auspicata:"


...

La nuova ipotesi progettuale della ciclovia sul Metauro è pronta. L'assessore alle Infrastrutture Francesco Baldelli ha già programmato le consultazioni con i sindaci di Fano, Cartoceto e Colli al Metauro per condividere il nuovo percorso ed eventualmente apportare modifiche migliorative che dovessero emergere durante i confronti.


...

Periodicamente sui quotidiani si torna a parlare della ferrovia Fano-Urbino e del suo ripristino. Una tratta chiusa al traffico 43 anni fa, nel 1987, e che è rimasta sostanzialmente integra tanto nel percorso che nelle gallerie, nei viadotti, nei ponti ecc.