...

Nell’occasione del “Giorno del Ricordo” il centro-destra, invece di una seria riflessione storiografica, di cui evidentemente è incapace, ha preferito ancora una volta riproporre la vulgata nazionalista della “pulizia etnica” a danno degli italiani, vittime in realtà della snazionalizzazione operata dal fascismo fin dal primo dopoguerra nelle zone del confine orientale e in Istria con provvedimenti che provocarono nelle comunità slovene e croate un accumulo di risentimenti e di tensioni contro gli italiani che esplosero con la costituzione del nuovo stato socialista jugoslavo.



...

La legge n.92 del 30 marzo del 2004 ha cercato di colmare il vuoto, lungo oltre settant’anni, lasciato sui libri di storia per “la memoria dei nostri connazionali la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale.”


...

Domani 10 febbraio alle 11.00, sul canale YouTube della Città di Urbino, così come sulla pagina Facebook di Città di Urbino, sarà postato un video dedicato al “Giorno del ricordo”, realizzato con i contributi dei ragazzi del Liceo “Laurana-Baldi”, dell’IIS “Raffaello”, degli Istituti Comprensivi “Giovanni Pascoli” e “Paolo Volponi”, e del Liceo Artistico “Scuola del Libro” di Urbino.