...

Difendere il territorio appenninico per creare lavoro e arginare il declino demografico. Sono i tre obiettivi principali perseguiti dalla proposta di legge che ho appena depositato in consiglio regionale, puntando a modificare l'attuale normativa sulla programmazione forestale nelle Marche.



...

Prima la crisi pandemica, poi quella energetica e il più recente andamento del mercato finanziario, caratterizzato dall’aumento dell’inflazione e dal rialzo dei tassi di interesse, hanno reso ancora più tesa la relazione di artigiani e piccole imprese con il sistema bancario e hanno ridotto la loro possibilità di accedere al credito, con il rischio di minarne la capacità di rimanere sul mercato e le prospettive di sviluppo.


...

Incentivare l’installazione di piccoli impianti fotovoltaici (da 12 a 200 KW) sfruttando i capannoni delle piccole imprese. Il responsabile di CNA Impiantisti e Costruzioni di Pesaro e Urbino, Fausto Baldarelli, riprendendo l’iniziativa dell’associazione a livello nazionale sottolinea la necessità di coinvolgere le imprese private per velocizzare in modo efficiente la messa a terra delle ingenti risorse.






...

“È chiaro, come da sempre sosteniamo, che la manutenzione delle infrastrutture viarie è indispensabile per garantire la sicurezza della circolazione e l’accessibilità dei territori, tuttavia ci preoccupano i lunghi tempi di chiusura della principale e fondamentale via di collegamento interregionale Marche-Umbria”.


...

Il lavoro c’è ma non si trovano addetti. La CNA di Pesaro e Urbino, evidenzia da anni come la questione riguardi molte imprese e attività di servizio della provincia e porta a conforto delle sue tesi i dati Excelsior di UnionCamere elaborati dal Centro Sudi Cna. Dati che dimostrino - inconfutabilmente - come molte aziende cerchino, senza trovarli, operai, addetti, apprendisti.