...

L’insediamento del nuovo Consiglio comunale non ha riservato sorprese, tutto si è svolto come da copione con Gambini mattatore che accentra sulla sua persona le deleghe più importanti - cultura, istruzione, lavori pubblici, polizia municipale ed altro ancora - salvo contraddirsi, poco dopo, dichiarando che è sua intenzione riposarsi un po’mollando qualche frattaglia, ai consiglieri della sua coalizione, cioè a tutti, come nella precedente sindacatura.


...

Il sindaco di Urbino, con modalità arroganti che dimostrano una totale insensibilità nei confronti di una istituzione culturale, ha intimato all’Istituto per la storia del movimento di liberazione “E. Cappellini” e all’Anpi di lasciare i locali, loro assegnati dal Comune in comodato gratuito nel 2004, per ospitarvi la contrada del “Monte” e la sue attività ludiche connesse alla festa dell’Aquilone e a quella del Duca.