...

Si svolgerà in modalità online lunedì 19 luglio, alle 16.30, l’incontro tra Università degli Studi di Urbino Carlo Bo e imprese, in particolare quelle del territorio marchigiano, con la possibilità per il pubblico di partecipare al webinar, durante il quale sarà anche illustrata la guida “L’Università per le imprese: Guida alla collaborazione fra imprese e università”, già consultabile e scaricabile collegandosi al sito di Uniurb.


...

I dati Almalaurea diffusi oggi riaffermano il valore fondamentale degli studi universitari e questo vale anche per Uniurb: intervistati in 2757, i laureati alla Carlo Bo lavorano nella misura dell’85,5% dopo 5 anni dal conseguimento della laurea di secondo livello e nel 48% dei casi si tratta di un lavoro a tempo indeterminato.


...

L’Università di Urbino tende la mano al mondo delle imprese che ora più che mai ha bisogno di energie e competenze per ripartire. Mercoledi 16 giugno alle 11,00, presso la sede della Camera di Commercio di Pesaro in via XI Settembre, sarà presentata la guida “L’Università per le imprese”, una sorta di manuale di istruzioni per conoscere tutte le possibilità di collaborazione che le aziende possono cogliere nel rapporto con l’Ateneo urbinate.


...

Si è svolta questa mattina, per il secondo anno consecutivo in modalità online, la cerimonia di premiazione dei migliori 100 studenti, per l’esattezza 102 a causa dei pari merito, che frequentano l’Università di Urbino nell'anno accademico 2020/2021 a corsi di laurea, laurea magistrale e laurea magistrale a ciclo unico.


...

Per celebrare l'inizio della cooperazione e l'integrazione europea, avvenuta il 9 maggio 1950, ESN Urbino vi invita alla quarta edizione di "EUrope and Italy: essere cittadino europeo oggi". Un evento ricco di incontri e dialoghi, per celebrare la Festa dell'Europa, migliorando la nostra conoscenza sull'Unione e su cosa vuol dire essere cittadini europei.




...

Sarà Maura Magrini (Università di Urbino) a guidare il Consiglio d’amministrazione dell’Erdis (Ente regionale per il diritto allo studio universitario) nei prossimi cinque anni, subentrando a Giovanni di Cosimo, che ha presieduto l’ente dal momento della sua nascita. La nomina è stata decretata dall’ Assemblea legislativa con 19 voti.